2012

E si ricomincia...

18 febbraio

Non mi sono accorta del tempo trascorso , un piccolo problema alla schiena mi ha costretto a rallentare il ritmo e nell'adagiarmi nel riposo ho messo fuori uso anche la mente e i ricordi. Le giornate sono scivolate via in attesa di Giulia e Irene , le ragazze in servizio civile, nella riorganizzazione degli spazi di casa, nella preparazione di pasti, nelle attività quotidiane. Giulia e Irene sono arrivate , dopo il corso di swahili cominceranno l'attività di fisioterapista e logopedista , ai nostri bambini , e non solo, è offerta l'opportunità di mettere a frutto le potenzialità che noi inesperti non siamo in grado neppure di intravedere.E si ricomincia ...

Le persone

6 febbraio

Carissimi
E’ sempre piu’ difficile trovare il tempo, materiale e mentale, per scrivervi .
L’anno passato e’ stato ricco di incontri e di svolte importanti, di scelte e di decisioni imposte dai fatti, di corse contro il tempo e contro gli uomini, di  gioie e di delusioni, di rapporti umani difficili, di cattiverie e di pettegolezzi, un anno difficile, un anno normale, se normalita’ vuol dire vivere guardando e guardandosi, un anno pieno di domande e di dubbi.
Come e’  accaduto che le nostre giornate abbiano assunto  il ritmo frenetico delle vostre? E’ giusto  muoversi a ritmi vertiginosi in un mondo che non ha ritmo?  
Puo’ il fare essere  piu’ importante dell’essere, i progetti piu’ delle persone?
Qual’e’ il confine tra solidarieta’ e carita’, tra carita’ e beneficienza?
Si puo’ imporre l’aiuto?
Ora e’ per noi il tempo di rallentare, di cercare soluzioni ragionate ai mille problemi aperti, di perdere un po’ di tempo a leggere, a scrivere, ad ascoltare musica, a riposare; per me oggi e’ il tempo di raccontare le persone.

Qui non c'è la neve

3 febbraio

Riccardo e Rossella stamattina sono partiti per tornare in Italia , siamo rimasti solo noi cinque con le dade e con i bambini del centro; Mage e' triste e finira' col fare la pipi' nel letto , io ho imparato a nascondere le lacrime dietro gli occhiali da sole. Siamo nel cuore di una telenovela che ha protagonisti alcune dade e i loro mariti , noi assistiamo in silenzio capendo poco ( il sonoro e' di pessima qualita'...)

Un venerdì d'incontri

27 gennaio

Non vi ho detto che i ragazzi del servizio civile sono tornati a casa , Chiara e Tatiana sono andate a Zanzibar e sono arrivati Riccardo( vicepresidente della Nyumba) e Rossella.

Notizie dall'Africa 2012


 

Aggiornamento sul dala dala

18 gennaio

Oggi abbiamo riaperto il centro , genitori e dade hanno trovato mezzo e autista , nell'incontro dell'ultimo venerdi' del mese si formalizzera' il tutto.

Non dobbiamo piu' occuparci del trasporto, dobbiamo solo pagarlo.

Che sollievo! 

Un nuovo passo?

16 gennaio

Venerdi' l'autista del daladala si e' rifiutato di andare a prendere due bambini perche', a suo dire, il guadagno e' minimo.

Dopo avermi insultato perche' mi sono rifiutata di dargli altri soldi se ne e' andato imprecando.

Dala dala
 
 

Ciao, padre Giulio

 11 gennaio

Ieri sera sono arrivate Chiara e Tatiana , lunedi' Ageni e' tornata a scuola , Monica ha iniziato a frequentare assieme ai bambini la classe quarta della scuola primaria , Maicol ( il bambino di Monica ) e Alois ( il bambino di Maria , la cuoca del centro ) hanno inaugurato il nido aziendale della Nyumba Ali .
Lunedi' e' morto in Italia padre Giulio che negli anni di Mgongo ci ha aiutato a capire e ad amare questo pezzo d'Africa , a lui dobbiamo la nascita della Nyumba Ali.

Bruna

Benvenuto, Signor Sindaco

2 gennaio

Bruna, Virginio e Lucio